Per la prima volta un complemento alimentare come l’AHCC® ha favorito una fisiologica ed efficace risposta immune in soggetti sani sottoposti a vaccinazione anti-influenzale.

L’azione immonumodulante dei funghi

I funghi tradizionalmente ci sono tramandati come alleati della nostra salute, e attualmente nuove ricerche ne suggeriscono l’integrazione in caso di infezioni virali comuni, come i virus influenzali. L’integrazione con complementi alimentari bioattivi come preparazione al momento della vaccinazione, è stata una recente conquista della medicina integrata per favorire e rendere efficace la risposta immunitaria alla vaccinazione stessa. La scarsa risposta di efficacia dei vaccini è un tema molto dibattuto e spesso si interpreta come effetto indesiderato, non tenendo conto di una eventuale momentanea immunodeficienza, molto spesso secondaria ad una disbiosi g.i., (leaky gut syndrome), verosimilmente concausa di una distrazione immunologica con una immunodeficienza relativa.
Così come riportato da alcune review (database Cochrane), si evidenzia inoltre una scarsa risposta al trattamento stagionale antiinfluenzale. Paradossalmente la sola Vitamina C pare risultare più efficace nel ridurre i sintomi influenzali nell’85% in un gruppo non vaccinato, comparato a un gruppo vaccinato (Gorton e Jarvis). La Vitamina C infatti è la chiave di attivazione del recettore dei Glucani, i quali diventano più biodisponibili nei villi intestinali, aumentandone l’assorbimento nella circolazione sanguigna e potenziandone l’attività antivirale. I funghi costituiscono dunque la chiave di attivazione immunitaria grazie ai glucani, favolose molecole immunomodulanti. Queste pubblicazioni ci consentono di affermare che i vaccini sono efficaci se il sistema immunitario si trova nella giusta condizione atta a riceverli. La vaccinazione dunque, è sempre raccomandata, ma occorre prepararsi ad essa. Lo Shiitakè risulta essere il complemento alimentare idoneo, in particolare negli anziani e nei malati cronici.

Consigliamo da 7 gg prima fino a 2 settimane dopo la vaccinazione: NKlife 2 cp /die a colazione

Gli effetti dell’impiego di AHCC®

AHCC® (Active Hexose Correlated Compound) è l’estratto sicuramente più attivo.
La sua azione sul sistema immune aspecifico si determina attraverso l’attivazione di interruttori biologici – siti recettori – sui macrofagi (Czop et al.), che incrementano il numero e l’attività dei NK e delle cellule dendritiche, in grado sinergicamente di bloccare la replicazione virale e uccidere le cellule infettate in soli 90 gg (J. Smith 2014). Lo Shitake, inoltre, favorisce la salute intestinale, grazie al contenuto di trealosio (Bae EA, 1997), zucchero composto da due molecole di glucosio, non assorbito nè dallo stomaco nè dall’intestino, in modo da agire come prebiotico permanente a livello intestinale. Tale sostanze sembra inoltre in grado di ridurre il pH locoregionale, ostacolando l’azione degli enzimi cancerogeni (Kim, 1992), come le Beta-glucuronidasi, nitro-reduttadasi, e triptofanasi.

Studi sull’efficacia di AHCC per combattere l’influenza e altre infezioni

Di seguito alcuni degli studi pre-clinici e clinici, apparsi sulle principali riviste del settore medico, che evidenziano l’efficacia di AHCC nella prevenzione dell’influenza.

  • Nutrition Research
    Roman BE, Beli E, Duriancik DM, Gardner EM. Short-term supplementation with active hexose correlated compound improves the antibody response to influenza B vaccine.
    2013 Jan; 33(1): 12–7
    Topic: Does AHCC have an effect on immune response of healthy adults after influenza vaccinations?
  • Argomento: AHCC ha un impatto benefico sulla risposta immunitaria degli adulti sani sottoposti a vaccinazione antinfluenzale?

  • Nutrition Reasearch
    Nogusa S1, Gerbino J, Ritz BW.
    Topic: Low dose supplementation with AHCC improves immune response to acute influenza infection in mice
  • Argomento: Basse dosi di AHCC aumentano la risposta immunitaria all’influenza in fase acuta nel topo C57BL/6

  • The Journal of Nutrition
    Ritz BW1, Nogusa S, Ackerman EA, Gardner EM. Supplementation with active hexose correlated compound increases the innate immune response of young mice to primary influenza infection.
    Topic: Supplementation with AHCC increases innate immune response of young mice to primary influenza infection
  • Argomento: L’integrazione con AHCC aumenta la risposta immunitaria innata nel giovane topo con influenza primaria.

  • Nature Immunology
    Vivier E, Tomasello E, Baratin M, et al.
    2008;9(5):503-510. Functions of natural killer cells
    Topic: AHCC normalizes immune function
  • Argomento: AHCC normalizza le funzioni immunitarie

  • Nutrition and Cancer
  • Terakawa N, Matsui Y, Satoi S, Yanagimoto H, Takahashi K, Yamamoto T, Yamao J, Takai S, Kwon AH, Kamiyama Y. Immunological effect of active hexose correlated compound (AHCC) in healthy volunteers: a doubleblind, placebo-controlled trial.
    2008; 60(5): 643-51
    Topic: Does AHCC have an effect on immune responses in healthy volunteers?
    Argomento: AHCC ha effetti benefici sulla risposta immunitaria in volontari sani?

  • The Journal of Nutrition
  • Shuhui Wang, Thomas Welte, Hao Fang, Gwong-Jen J. Chang, Willi K. Born, Rebecca L. O’Brien, Buxiang Sun, Hajime Fujii, Ken-Ichi Kosuna and Tian Wang. Oral Administration of Active Hexose Correlated Compound Enhances Host Resistance to West Nile Encephalitis in Mice.
    2009 Mar; 139(3): 598–602.
    Topic: Oral administration of AHCC enhances host resistance of WestNile Encephalitis in Mice
    Argomento: La somministrazione orale di AHCC aumenta la resistenza dell’ospitante all’encefalite WestNile nel topo.

  • Nutrition Review
  • Ritz BW. Supplementation with active hexose correlated compound increases survival following infectious challenge in mice.
    2008 Sep;66(9):526-31.
    Topic: Supplementation with AHCC increases survival following infectious challenge in mice.
    Argomento: L’integrazione con AHCC aumenta la sopravvivenza del topo reduce da un’infezione

  • American Journal of Surgery
  • Aviles H1, O’Donnell P, Orshal J, Fujii H, Sun B, Sonnenfeld G. Supplementation with active hexose correlated compound increases survival following infectious challenge in mice.
    2008 Apr;195(4):537-45.
    Topic: AHCC activate immune function to decrease bacterial load in murine model of intramuscular infection
    Argomento: Può AHCC attivare nel murino la funzione immunitaria per diminuire la carica batterica dell’infezione intramuscolare?

  • Japanese Journal of Complementary and Alternative Medicine
  • Hajime, Hiroshi, Koji, Buxiang. Nutritional Food Active Hexose Correlated Compound (AHCC) Enhances Resistance against Bird Flu
    Vol. 4 (2007) No. 1 P 37-40
    Topic: Nutritional food AHCC enhances resistance against bird flu
    Argomento: L’integratore alimentare AHCC aumenta la resistenza all’influenza aviaria.

Il prodotto descritto non sostituisce le terapie mediche, ma ne rappresenta un utile complemento alimentare che favorisce il ripristino delle condizioni fisiologiche dell’organismo.